Cosa è il DropShipping?

October 26, 2020

Negli ultimi anni spesso si sente parlare di "Dropshipping". 
Ma cosa significa?

 

La traduzione letterale di dropshipping è "spedizione a goccia" ovvero una formula di vendita grazie alla quale è possibile vendere prodotti senza avere i costi di magazzino. Gli articoli dunque non sono posseduti concretamente dal venditore, ma vengono proposti agli acquirenti facendo da tramite tra il pubblico e il fornitore. 
Un esempio ✋
Un utente si dedica allo shopping online e sceglie un articolo da una piattaforma e-commerce. L’articolo scelto però non viene venduto direttamente dal negozio online, che non possiede tale oggetto: il prodotto è in mano al fornitore, che si occuperà anche della preparazione e della spedizione all’acquirente. Quindi l’utente compra tramite il portale ma non dal portale, bensì dal fornitore.

 

 

 

VANTAGGI
Richiede costi iniziali minimi e questo rende il dropshipping molto appetibile per chi si accinge ad avviare un’attività commerciale online.
I costi sono fortemente ridotti perché bisogna solo avere un sito, non richiede gli investimenti necessari per aprire un negozio; non sono previsti i costi di gestione del magazzino perché il magazzino non esiste: ci si rivolge direttamente al fornitore che sarà pagato solo quando i prodotti saranno venduti. Non è necessario dunque pagare in anticipo la merce con il rischio di indebitarsi e di avere dell’invenduto. Non ci si deve occupare di impacchettare o spedire il prodotto, la logistica è infatti competenza del fornitore.
Anche il fornitore trae vantaggio dal sistema di dropshipping perché dall’accordo con l’intermediario guadagna la presenza online, laddove magari il proprio e-commerce non avrebbe la stessa diffusione.
E per il cliente significa maggiore scelta di prodotti a sua disposizione.

 

SVANTAGGI
Non mancano! Sono rappresentati in primis dalla necessità di individuare fornitori che abbiano prodotti di qualità e siano affidabili, per non ritrovarsi con ordini inoltrati ma non spediti. Inoltre, ci sono svantaggi dal punto di vista economico: sebbene il capitale iniziale da investire in un’attività di dropshipping sia irrisorio e non ci sia il rischio di trovarsi nelle condizioni di non poter pagare i fornitori, il guadagno effettivo è piuttosto scarno, soprattutto all’inizio. Dal prezzo pagato dall’acquirente bisogna infatti sottrarre il costo del produttore e le spese legate al marketing.
Il sistema del dropshipping può essere sfruttato per compiere truffe da soggetti malintenzionati, da più punti di vista. Ad esempio, un intermediario che trattiene i soldi del cliente ma non inoltra l’ordine al fornitore. Oppure, un fornitore che raggira l’intermediario, magari chiedendo di essere pagato non in base alla vendita del prodotto ma mensilmente. 

 


È quindi opportuno prestare attenzione all’affidabilità dei soggetti coinvolti nel sistema.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Sales Academy Prodotti Nexive

December 2, 2017

1/3
Please reload

Post recenti

October 26, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square